Garantire la privacy con i divisori per ufficio

Sempre più spesso uffici e luoghi di lavoro vengono ospitati all’interno di open space, sicuramente pratici e ariosi ma incapaci di garantire privacy e tranquillità. Per ovviare a questo inconveniente mantenendo intatti i vantaggi offerti dalle location open space è possibile far ricorso a dei divisori per ufficio. Di forme e dimensioni diverse, a seconda del luogo nel quale andranno collocati, i divisori per ufficio variano anche per materiale di costruzione, riuscendo a garantire sempre piena soddisfazione. In molti casi si guadagnano addirittura il ruolo di vere e proprie componenti d’arredo che, con uno stile unico, riescono a imprimere calore e personalità anche ad asettici ambienti lavorativi.

Dividere con le pareti attrezzate

Le pareti attrezzate sono divisori per ufficio in grado di far dialogare fra loro l’estetica con la funzionalità.  Le proposte sono molte e tutte interessanti e la scelta fra l’una e l’altra deve tener conto, oltre che del gusto personale, anche della destinazione d’uso che si intende dare a queste soluzioni d’arredo. Divisori per ufficio a libreria, per esempio, si adattano perfettamente per tenere in ordine brochure e schedari mentre divisori armadiati provvisti di ante in legno o in vetro sono ideali per ospitare accessori per ufficio, fogli, cancelleria e per mantenere protetti i documenti importanti.

Materiali e design d’avanguardia

Le pareti divisorie per ufficio seguono i canoni del moderno design, dalle linee essenziali e pulite, ben adattabili a ogni tipo di ambiente. I materiali di realizzazione, di eccellente qualità, offrono diverse soluzioni. Il legno, di colore ed essenze diverse, ha un uso ottimale per le pareti attrezzate mentre, per la creazione di angoli di lavoro, la scelta delle pareti divisorie per ufficio in vetro garantisce, insieme alla privacy, anche un’eccellente luminosità e un senso di apertura. Per le zone destinate alla dirigenza le pareti strutturali in legno e vetro assicurano soluzioni di prestigio.