Come dividere un open space

Gli spazi di un ufficio nato come un open space possono essere suddivisi in modo efficace anche senza dover necessariamente effettuare degli interventi invasivi.
Tra le soluzioni fra cui scegliere, le pareti divisorie in vetro sono sicuramente da tenere in considerazione.

Pareti divisorie in vetro: facili da installare e personalizzabili

Il primo vantaggio delle pareti divisorie in vetro è la facilità e velocità di installazione: non necessitando di interventi di tipo murario, infatti, l’inserimento di questo tipo di pareti è abbastanza veloce e, soprattutto nel caso di installazione in un ufficio già operativo, non va a compromettere troppo a lungo il lavoro degli impiegati.
Un secondo vantaggio è dato dalla possibilità di personalizzazione; le pareti divisorie in vetro sono come delle lavagne bianche su cui poter, in qualche modo, scrivere. Sulla superficie in vetro si possono infatti applicare delle pellicole decorative che, oltre a dare un tocco di originalità all’ufficio, permettono di dividere in maniera più evidente gli spazi, facendo in modo che la privacy di alcuni locali venga salvaguardata anche in presenza di pareti trasparenti. In alternativa, le pareti possono essere lasciate “al naturale”, ossia senza decorazioni. È questa l’opzione prescelta da quanti desiderano sfruttare appieno il potenziale delle pareti in vetro in termini di luce e pulizia degli ambienti. Perché, inutile negarlo, la caratteristica principale e il maggior vantaggio delle pareti divisorie in vetro è quello di suddividere gli spazi senza risultare pesanti, e anzi lasciando filtrare la luce e conferendo a spazi anche non troppo grandi una sensazione di profondità e ampiezza che gli altri materiali non sanno dare.

Luce e spazio

Le pareti in vetro sono quindi la soluzione ideale nel caso in cui si preferisca optare per interventi non troppo invasivi in spazi che, con altri tipi di divisioni, risulterebbero angusti. Se la vostra esigenza è quella di creare degli spazi separati all’interno di un open space che però di per sé non è molto ampio, quindi, le pareti divisorie in vetro rappresentano la soluzione ideale.