Che dimensione devono avere i tavoli riunione?

I tavoli riunione possono essere scelti in base al diverse variabili. La prima, da tenere in considerazione è la grandezza: ci possono infatti essere sale riunioni piccole e raccolte e altre molto più ampie, destinate a meeting di una certa rilevanza e che prevedono la partecipazione di molte persone. In generale i tavoli riunione sono pensati per ospitare dalle 4 persone in su, e fra quelli più piccoli e quelli più grandi troviamo molte misure intermedie che possono adattarsi alle dimensioni di ogni sala.
Anche se abbiamo una sala abbastanza ampia a disposizione, non è comunque consigliabile prendere un tavolo troppo grande, se il nostro lavoro prevede di fare riunioni con un numero limitato di persone. In questo caso specifico, è consigliabile optare per un tavolo più piccolo e “riempire” piuttosto la sala con altri mobili utili sia in termini funzionali che decorativi.

Forma: tavolo ovale o rettangolare?

La seconda variabile da tenere in considerazione è la forma: solitamente si può scegliere fra tavoli ovali o rettangolari. In questo caso la scelta non viene fatta solamente secondo il gusto personale, ma anche valutando un altro fattore: stiamo scegliendo un tavolo destinato ad accogliere persone collocate tutte sullo stesso piano, e che quindi si riuniscono per confrontarsi e coordinarsi, o vogliamo che emerga qual è la figura di riferimento e di spicco seduta al tavolo? In quest’ultimo caso, la scelta cadrà più facilmente su un tavolo rettangolare.

La scelta del materiale e del colore

Oltre a forma e dimensione, un tavolo per riunioni si può caratterizzare anche per il tipo di materiali con cui è realizzato e in generale per lo stile. I tavoli per riunione sono quasi sempre abbastanza semplici e minimal, per ospitare con facilità persone diverse in momenti diversi e per scopi diversi, ma si può comunque giocare sui materiali e sui colori per scegliere un mobile che rispecchi lo stile della nostra azienda e si coordini con il resto degli arredi.