Ordine ed efficienza grazie ai classificatori ufficio

I classificatori ufficio sono degli elementi d’arredo importanti per tenere in ordine i documenti, rendendone più facile il reperimento nel momento in cui se ne ha bisogno. Anche se molti dei documenti che si gestiscono, al giorno d’oggi, sono in formato digitale, i documenti cartacei non sono certo spariti dai nostri uffici, e per tenerli in ordine è necessario dotarsi degli strumenti necessari.
Per questo motivo i classificatori rappresentano ancora uno degli elementi imprescindibili per arredare un ufficio, e sul mercato ne esistono diversi tipi, adatti ad esigenze e a formati di documenti diversi. Qualsiasi ufficio, non importa se di una piccola impresa o di una multinazionale, può quindi dotarsi dei classificatori più adatti alla tipologia e alla mole di documenti che deve catalogare.

Cartelle sospese: dimensioni standard

I classificatori, che sono generalmente realizzati in metallo o legno, possono essere preposti ad accogliere cartelle sospese di diverse dimensioni. Le dimensioni standard delle cartelle sospese sono 33, 39 o 39,8 centimetri. Mentre le cartelle da 33 possono essere utilizzate negli armadi, quelle da 39 sono le tipiche cartelle da cassetto. Di solito in commercio esistono mobili per ufficio in grado di ospitare una sola delle suddette misure, ma alcuni classificatori a cassetti speciali permettono di utilizzare cartelle sospese di diverse dimensioni, grazie al sistema di regolazione delle guide di supporto che le caratterizza.

Cartelle con fondo a U o a V

Un’altra variabile delle cartelle sospese è il tipo di fondo: possono infatti avere il fondo a U o a V, e la scelta di una tipologia anziché dell’altra deve essere fatta soprattutto in base al tipo e alla pesantezza del documento che dobbiamo inserirvi. Le cartelle con fondo a V sono infatti utilizzate per documenti e fascicoli di piccola dimensione, mentre nel caso in cui abbiamo a che fare con cataloghi, listini e in generale con materiale cartaceo più consistente, la scelta ideale è data dalle cartelle a U, caratterizzate da un cartoncino di rinforzo sul fondo.