Come scegliere i mobili per ufficio

Orientarsi nel mondo dei mobili per ufficio può essere tutt’altro che facile: la scelta è infatti molto vasta, sia per quanto riguarda lo stile e i modelli, sia per quanto riguarda i prezzi e le offerte. Molte sono anche le catene che offrono mobili per ufficio a prezzi molto bassi, ma quando si sceglie l’ambiente per il proprio posto di lavoro, è essenziale avere come priorità la comodità e il comfort dei mobili. Certo, il fattore risparmio conta, soprattutto di questi tempi, ma sul mercato si possono trovare delle aziende, come RCP Srl, che realizzano prodotti eccellenti mantenendo un ottimo rapporto qualità – prezzo.

Rispetta il binomio comfort – stile

Per orientarsi al meglio nel mare magnum delle offerte dei mobili per ufficio, è consigliabile tenere in mente una regola fissa: i mobili perfetti sono quelli che sanno raggiungere nel migliore dei modi il giusto compromesso tra comfort e stile. Se da un lato, infatti, non si può certo rinunciare alla funzionalità e alla comodità quando si parla di ambiente di lavoro (pena un calo nell’efficienza e nelle performance), d’altro canto è anche vero che un ufficio deve essere un ambiente piacevole sia per chi ci lavora tante ore al giorno, sia per gli avventori occasionali.

Parti dall’arredo base: sedie e scrivanie

Partendo da questo presupposto, si può quindi partire alla ricerca dei mobili perfetti per il proprio ufficio. Si partirà con l’arredo base, ossia con tutto ciò che in un ufficio non può certo mancare: le sedie e le scrivanie! Il binomio funzionalità-stile deve essere rispettato anche in questo caso: guai a scegliere delle sedie che risultino scomode se non addirittura dannose per la colonna vertebrale! Attenzione anche alla collocazione dei mobili: se stiamo scegliendo delle sedie e delle scrivanie per gli impiegati, sceglieremo dei mobili operativi, mentre se stiamo arredando l’ufficio presidenziale, il catalogo da sfogliare sarà quello dei mobili direzionali.
Una volta scelte le componenti essenziali del nostro ufficio (attenzione: lo stile dei mobili deve essere scelto anche in base al tipo di lavoro che svolgiamo), potremo passare alla scelta di tutti gli altri mobili e componenti, e quindi archivi, armadi, mensole, pareti attrezzate e così via! Ricorda sempre di mantenere uno stile omogeneo, per non creare confusione e dare una cattiva prima impressione!