Appendiabiti: non solo un accessorio

L’appendiabiti è forse, tra gli accessori, quello a cui meno di bada quando si sceglie la mobilia per l’ufficio. Invece è un elemento che deve essere non solo funzionale, indispensabile ad ogni ufficio che si rispetti, ma costituisce un dettaglio a cui i clienti presteranno molta attenzione e, pertanto, dovrebbe essere scelto con la stessa cura riservata ad una scrivania o ad un armadio. L’irrinunciabile appendiabiti in ufficio garantisce ordine, è facile da sistemare  ed evita che cappotti e soprabiti possano prendere false pieghe.

La migliore soluzione per i piccoli uffici

Che si tratti di un ufficio con molti dipendenti, o che l’azienda sia di dimensioni più modeste, a meno che non si tratti di un immobile da cui sia stato possibile ricavare una cabina armadio sufficientemente grande, un appendiabiti da parete rappresenta una soluzione semplice per salvaguardare l’ordine dell’ambiente di lavoro. Soprattutto in uffici di piccole dimensioni, la scelta di un appendiabiti da parete risulta essere la scelta vincente per la sua insita capacità di ottimizzare gli spazi.

Appendiabiti a parete, stile di arredamento e settore dell’azienda

Numerosi sono i modelli di appendiabiti da parete che possono essere trovati in commercio. La scelta, dunque, si baserà in larga misura sullo stile dell’arredamento scelto per l’ufficio ed il settore in cui l’azienda opera. Una impresa che si occupa di grafica o di pubblicità, soprattutto se in presenza di un arredamento moderno, potrebbe scegliere un modello in acciaio o in metallo cromato, dalle linee semplici o che richiami a qualche motivo naturale; viceversa, ad un ufficio con uno stile classico potrebbe adattarsi un appendiabiti a parete in legno, con pomelli larghi ed omogenei. Qualsiasi sia la scelta, l’appendiabiti diventa parte integrante dell’arredamento dell’ufficio e, come tale, dovrà integrarsi perfettamente con la mobilia.20